Ricerca nella pagina:
 
UniversitÓ del Salento, della Basilicata, di Catania,
di Torino, Scuola Normale Superiore di Pisa
UniversitÓ del Salento, di Catania, di Napoli "L'Orientale",
di Salerno, Scuola Normale Superiore di Pisa
SALVIt - Studio, Archivio e Lessico dei Volgarizzamenti Italiani

Virgilio Marone, Publio (Publius Vergilius Maro)

(Andes [Mantova, Italia], 15 ottobre 70 a. C. - Brindisi [Italia], 21 settembre 19 a. C.)

Aeneis

di Cristina Scarpino

Notizie generali

Volgarizzamenti:
Andrea Lancia da Firenze, Eneide (vers. toscana) (toscano)

Riduzioni in versi:
Aurelio Simmaco De Iacobiti da Tossicia, Eneide abruzzese (VI libro) (abruzzese)

Datazione: 29 a. C. / 19 a. C.
Lingua/Dialetto: latino
Tipologia testuale: poesia
Genere: narrativa: epica
Nota metrica: Poema epico in dodici libri scritto in esametri dattilici; 58 versi, i cosiddetti tibicines o "puntelli", sono incompiuti. I versi 567-588 del libro II si conoscono solo grazie ai commentari di Donato e Servio e sono quasi sicuramente non autentici.

 

© Copyright: Cristina Scarpino 2007
La scheda è stata pubblicata il 31-12-2007; la data presente in calce si riferisce esclusivamente all’ultimo aggiornamento.

 

L’edizione di riferimento del testo latino è di solito quella oxoniense (Mynors 1969); la BTL-4 riprende invece quella contenuta in Ribbeck 1884-1885. L'editio princeps dell'Opera omnia di Virgilio vede la luce a Roma presso Sweynheym e Pannartz nel 1471 [IGI 10177] (cfr. Schmitt-Skinner 2003, p. 35; dettagli sull'edizione romana in Casciano 1983).
Un regesto dei rifacimenti e delle traduzioni italiane dell'Eneide, testo incompiuto ma ampiamente diffuso già negli anni immediatamente successivi alla morte del suo autore, si deve a Parodi 1887;  mentre per i volgarizzamenti dell'Eneide in compendio si veda Bertin 2008; un commento effettuato a partire dal v. 102 del canto VI è tramandato dalle cc. 159r-180v del codice Na BN VII AA 42 (num. 222g di Cenci 1971), mentre una trascrizione dei vv. 71-75 del libro I è contenuta a c. 31r del codice Na BN I H 45 (num. 52 di Cenci 1971).