Ricerca nella pagina:
 
Universitą del Salento, della Basilicata, di Catania,
di Torino, Scuola Normale Superiore di Pisa
Universitą del Salento, di Catania, di Napoli "L'Orientale",
di Salerno, Scuola Normale Superiore di Pisa
SALVIt - Studio, Archivio e Lessico dei Volgarizzamenti Italiani

Anonimo

(? - ?)

Ufficiu (lu) di la disciplina (redaz.)

di Maria Noto

Notizie generali

Rimaneggiamento in volgare di:
Anonimo, Capitoli della compagnia dei Disciplinati della cittą di Firenze (fiorentino)

Rimaneggiamenti in volgare:
Anonimo, Rituale di disciplina (siciliano)

Datazione: sec. XIV prima metą
Lingua/Dialetto: siciliano
Tipologia testuale: prosa
Genere: letteratura religiosa (generale)
Incipit: Quistu esti l’ufficiu ki si divi diri innanti ki si incumenci la disciplina
Explicit: E chascunu bacti la disciplina
Per il quadro completo delle varianti degli incipit vd. Tradizione diretta: manoscritti e Tradizione diretta: edizioni antiche.


Tradizione dell'opera   (breve / estesa)
Tradizione diretta: manoscritti (1)
1. Palermo, Biblioteca Nazionale, I F 3 = Pa BN I F 3

Indice della scheda


Storia della tradizione

L’Ufficiu di la disciplina è tradito unicamente dal codice Pa BN I F 3 contenente anche i Capitoli della prima compagnia di disciplina di Palermo, redatti, come afferma lo stesso compilatore, sul modello di testi analoghi dei disciplinati di Firenze e di quelli di San Domenico di Genova.

Il contenuto del codice rispetta a pieno le disposizioni relative alla compagnia. L’Ufficio della disciplina è il rituale celebrato dalla confraternita innanti ki si incumenci la disciplina, ovvero prima di dare inizio al sacrificio della disciplina. Il testo consta di alcune parti in latino e di altre in siciliano. In siciliano sono l’incipit, la seconda parte del rituale e alcune glosse; in latino è il testo liturgico vero e proprio. Il latino utilizzato nella prima parte del rituale si discosta notevolmente dalla norma grafica del latino classico: sembra che il compilatore del codice, piuttosto che rifarsi a un testo latino scritto, riproduca sulla carta un testo appreso attraverso una tradizione orale.

Indice della scheda


Bibliografia
Edizione/i di riferimento
Branciforti 1953 = Francesco Branciforti, Regole, costituzioni, confessionali e rituali, Palermo, Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani, 1953 (Collezione di testi siciliani dei secoli XIV e XV, 3).

Edizione/i di riferimento delle opere collegate
Ferrato 1871 = Capitoli della Compagnia dei Disciplinati della città di Firenze, a cura di Pietro Ferrato, Padova, Prosperi, 1871.

Bibliografia filologica
Daneu Lattanzi 1952 = Angela Daneu Lattanzi, Note su due manoscritti di antiche confraternite siciliane, in «Accademie e Biblioteche d’Italia», XX (1952), pp. 331-333.

Altra bibliografia
De Gregorio 1891 = Giacomo De Gregorio, Capitoli della prima Compagnia di Disciplina di S. Nicolò in Palermo del sec. XIV in volgare siciliano, Palermo, Clausen, 1891.

Indice della scheda