Ricerca nella pagina:
 
Universitą del Salento, della Basilicata, di Catania,
di Torino, Scuola Normale Superiore di Pisa
Universitą del Salento, di Catania, di Napoli "L'Orientale",
di Salerno, Scuola Normale Superiore di Pisa
SALVIt - Studio, Archivio e Lessico dei Volgarizzamenti Italiani

Anonimo

(? - ?)

Acquistamentu (lu) di lu Regno di Sichilia factu per Archadiu depoy di la rebellioni di Maniachi in lo Regno (redaz.)

di Giovanna Cannavņ

Notizie generali

Volgarizzamento di:
Anonimo, De aquisicione insule Sicilie per Archadium facta rebellione Maniachij (latino)

Datazione: sec. XV fine
Lingua/Dialetto: siciliano, latino
Tipologia testuale: prosa
Genere: storia: cronaca
Incipit: In primis si tracta lu acquistamentu di lu Regno di Sichilia factu per Archadiu depoy di la rebellioni di Maniachi in lo Regno
Explicit: havuta la victoria di Sardigna, successi re Ferdinando di Aragona. A li m° cccc° xxviij° vij° indicionis
Per il quadro completo delle varianti degli incipit vd. Tradizione diretta: manoscritti e Tradizione diretta: edizioni antiche.


Tradizione dell'opera   (breve / estesa)
Tradizione diretta: manoscritti (1)
1. Palermo, Societą Siciliana di Storia Patria, I B 26 = Pa SSSP I B 26

Indice della scheda


Storia della tradizione
Lu acquistamentu di lu Regno di Sichilia factu per Archadiu depoy di la rebellioni di Maniachi in lo Regno, tràdito esclusivamenta dal codice Pa SSSP I B 26, è stato pubblicato parzialmente da Gregorio 1791-1792; di recente è stato studiato da Cannavò 2006, che, oltre all’edizione interpretativa del testo, ha cercato di mettere luce sulla sua origine. Poco conosciuto ed erroneamente considerato fino ai nostri giorni un’epitome in siciliano della Cronica Sicilie (più nota come Chronicon Siculum dell’Anonimo Maggiore –sulla corretta denominazione  cfr. Colletta 2005a, p. 223 n. 7 e, per il volgarizzamento siciliano della stessa, cfr. La Cronica Sicilie in volgare siciliano), esso invece traduce fedelmente una cronaca latina di area messinese, inedita e ignota alla maggior parte degli studiosi (Crescimbeni 1698, p. 61 ne ha pubblicato solo il Sonecto composto per lo nobili Pandulfo de Franchi inserito lungo la narrazione), intitolata, per l’appunto, De aquisicione insule Sicilie per Archadium facta rebellione Maniachii (cfr. Colletta 2005b, p. 271, Cannavò 2006, pp. 28 e sgg., e Colletta 2007). Questa cronaca racconta i fatti più importanti avvenuti in Sicilia dai leggendari tempi di Menelao fino al 1378, per quanto alcuni testimoni (e il volgarizzamento siciliano) rechino una breve aggiunta, frutto di una addizione quattrocentesca, nella quale la descrizione degli eventi viene proseguita fino al 1428. Va specificato che la De aquisicione presenta la stessa struttura della Cronica Sicilie, fonte principale, ma non unica, di cui si serve l’anonimo autore per descrivere gli avvenimenti fino al 1348. Dopo questa data, interrompendosi la Cronica Sicilie, l’anonimo continua la narrazione utilizzando altre fonti o, forse, procedendo autonomamente. Per ulteriori approfondimenti cfr. Cannavò 2006, pp. 64-82).

Indice della scheda


Bibliografia
Edizione/i di riferimento
Cannavņ 2006 = Giovanna Cannavò, Cronache medievali di Sicilia: edizione interpretativa de “Lu acquistamentu di lu Regno di Sichilia factu per Archadiu depoy di la rebellioni di Maniachi in lo Regno”, Tesi di dottorato, Università degli Studi di Catania, 2006 (ciclo ).

Altre edizioni
Gregorio 1791-1792 = Rosario Gregorio (a cura di), Historia Sicula vulgari dialecto conscripta ab anno MCCCXXXVII ad MCCCCXII, in Bibliotheca scriptorum qui res in Sicilia gestas sub Aragonum Imperio retulere, Palermo, Ex Regio typographeo, 1791-1792, II, pp. 273-301.

Testa 1775 = Francesco Testa, De vita et rebus gestis Federici II Sicilię Regis, Panormi, Bentivegna, 1775.
alle pp. 295-298 sono pubblicati solamente i capitoli 73-75 (cfr. numerazione dell’ed. Cannavò 2006). 

Bibliografia filologica
Bozzo 1884 = Stefano Vittorio Bozzo, Storia siciliana di anonimo autore compilata in dialetto nel secolo XV. Studi preliminari, Bologna, Romagnoli, 1884, pp. I-CCXXVII.

Altra bibliografia
Agnello 1832 = Giacinto Agnello, Notizie intorno ad un Codice relativo alla Epoca Svevo-Angioina, che si possiede da S. E. il S. D. Girolamo Settimo Principe di Fitalia, Consigliere di Stato ecc., Palermo, Pedone e Muratori, 1832.
in particolare le pp. 4 e 60.

Bozzo 1882 = Stefano Vittorio Bozzo, Una cronaca siciliana inedita del sec. XIV e il cod. Qq E 24 della Biblioteca Comunale di Palermo, in Prop, XVII (1882), pp. 1-39.

Colletta 2005a = Pietro Colletta, Strategia d’informazione e gestione del consenso nel Regno di Sicilia: la sepoltura di Federico III, «Mediterranea - Ricerche Storiche», II (2005), pp. 221-234.
in particolare le pp. 223-224 e 227.

Colletta 2005b = Pietro Colletta, Sull’edizione della «Cronica Sicilie» di Anonimo del Trecento a cura di Rosario Gregorio, «Mediterranea - Ricerche Storiche», II (2005), pp. 567-582.
in particolare le pp. 570-572 e 574.

Colletta 2007 = Pietro Colletta, La cronaca De acquisicione insule Sicilie e il suo volgarizzamento. Appunti di ricerca, in «Bollettino del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani», 21 (2007), pp. 215-242.

Crescimbeni 1698 = L’istoria della volgar poesia.Scritta da Giovanni Mario de' Crescimbeni detto tra gli arcadi Alfesibeo Cario custode d'Arcadia, in Roma, nella stamperia di Luca Antonio Chracas. Appresso la gran curia Innocenziana, 1698, 6 voll. in 4°.
in particolare il vol. V, p. 61.

Fasoli 1949 [1995] = Gina Fasoli, Cronache medievali di Sicilia. Note di orientamento, Catania, Tip. La Cartotecnica, 1949[Seconda edizione riveduta a cura di O. Capitani e da F. Bocchi, Bologna, Patron, 1995].
in particolare le pp. 48-49 e 63-65.

Ferrał 1980 = Giacomo Ferraù, La Storiografia del ’300 e ’400, in Storia di Sicilia, diretta da Rosario Romeo, Napoli, Società editrice Storia di Napoli, del Mezzogiorno continentale e della Sicilia, 1980, IV, pp. 647-676.
in particolare p. 671.

Giannone 1914 = Amalia Giannone, Il codice Fitalia. Studio diplomatico-storico, «Archivio Storico Siciliano», 34 (1914), pp. 93-135.
in particolare p. 95.

Natale 1956 [1998] = Francesco Natale, Per una edizione delle cronache minori volgari di Sicilia, in «Bollettino del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani», 4 (1995), pp. 188-233 [ora in Fili Medievali, Messina, Università degli Studi, Dipartimento di Studi tardo-antichi, medievali e umanistici, 1998, pp. 49-105].
in particolare p. 193 (ed. 1956) e p. 55 (ed. 1998).

Rossi-Taibbi 1953 = Giuseppe Rossi-Taibbi, Cronache e cronisti di Sicilia. Un codice inedito di Jeronimo Zurita, «Bollettino del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani», 1 (1953), pp. 246-262.
in particolare le pp. 253-4 e 258-9.

Enciclopedie, repertori e cataloghi
Casapullo 1995a = Rosa Casapullo, Bibliografia di testi siciliani dei secoli XIV e XV, in «Bollettino del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani», 18 (1995), pp. 13-34.
p. 19

Di Marzo 1878 = Gioacchino Di Marzo, I manoscritti della Biblioteca Comunale di Palermo indicati e descritti, Palermo, Stabilimento tipografico Virzì, 1878 [è il terzo volume di una serie iniziata da Rossi 1873].
in particolare il vol. III, pp. 353-354 n. 1.

Rossi 1873 = I manoscritti della Biblioteca Comunale di Palermo indicati e descritti dal can. Gaspare Rossi, Palermo, Stabilimento Tipografico Lao, 1873 [è il primo volume di una serie continuata da Di Marzo 1878].
in particolare p. 232 n. 4.

Indice della scheda