Ricerca nella pagina:
 
Universitą del Salento, della Basilicata, di Catania,
di Torino, Scuola Normale Superiore di Pisa
Universitą del Salento, di Catania, di Napoli "L'Orientale",
di Salerno, Scuola Normale Superiore di Pisa
SALVIt - Studio, Archivio e Lessico dei Volgarizzamenti Italiani

Angilu di Capua

(sec. XIV - sec. XIV) [La biografia dell’autore è largamente ignota; unico dato certo è che egli visse nel XIV secolo e che scrisse l’Istoria di Eneas prima del 1337, anno della morte del re Federico III dedicatario del volgarizzamento, e dopo il 1314-15, data della stesura della versione toscana dell’Eneide ad opera di Andrea Lancia. Dal prologo del ms. Pa BCRS XII A 6 si deducono la sua professione e il luogo di provenienza (cfr. Istoria di Eneas § Tradizione dell'opera 1. Tradizione diretta: manoscritti), che rimane comunque dubbia: egli nacque a Messina, mentre la sua famiglia era originaria di Capua? A riguardo cfr. Bruni 1980, pp. 202-210 e Folena 1956, p. XVII]

Istoria d'Eneas (inc.)

di Angela Basile

Notizie generali

Volgarizzamento di:
Andrea Lancia da Firenze, Eneide (vers. toscana) (toscano)

Datazione: sec. XIV prima metą
Lingua/Dialetto: siciliano
Tipologia testuale: prosa
Genere: narrativa: epica
Incipit: Da za incumenza lu primu libru di Virgiliu, in lu quali si conteninu li fortuni ki Eneas passau in lu mari di Libia
Explicit: Si kistu Nikide, in tucti li autri cosi li quali dichi di Eneas, si accorda cum lu excellenti poeta Virgiliu supra dictu
Per il quadro completo delle varianti degli incipit vd. Tradizione diretta: manoscritti e Tradizione diretta: edizioni antiche.


Tradizione dell'opera   (breve / estesa)
Tradizione diretta: manoscritti (2)
1. Palermo, Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, XII A 11 = Pa BCRS XII A 11

2. Palermo, Biblioteca Centrale della Regione Siciliana, XII A 6 = Pa BCRS XII A 6

Indice della scheda


Storia della tradizione
La Istoria di Eneas di Angilu di Capua è conservata in due codici: il trecentesco Pa BCRS XII A 11 e il quattrocentesco Pa BCRS XII A 6; curatori delle edizioni moderne sono rispettivamente Gianfranco Folena (Folena 1956) e Simona Spampinato (Spampinato 2002). L’opera è la versione siciliana di un testo toscano, il volgarizzamento dell’Eneide virgiliana di Andrea LAncia (ed. Fanfani 1851), ricavato a sua volta dalla traduzione di un’epitome latina in prosa, opera di un frate minore di nome Anastasio o Atanasio o ancora Nastagio. Dall’Eneide del Lancia si svilupa ben presto una vasta tradizione costituita da numerosi codici, contenenti volgarizzamenti di area non solo toscana, ma anche veneta e siciliana (cfr. Spampinato 2002). Una prima recensio si deve a Ernesto Giacomo Parodi (Parodi 1887), il quale descrive otto testimoni fiorentini dell’opera del Lancia. Luigi Sorrento (Sorrento 1943) descrive l’ inedito codice Pa BCRS XII A 11 dopo averne messo a confronto alcuni passi con il testo toscano, a lui noto attraverso l’edizione Fanfani 1851.
Dopo la scoperta di altri mss., compresi quelli siciliani, Gianfranco Folena fornisce una descrizione più accurata di tutti i testimoni reperiti e delinea il quadro dell’intera tradizione del testo toscano e la collocazione del ramo siciliano (Folena 1956, pp. 233-234).

Indice della scheda


Bibliografia
Edizione/i di riferimento
Folena 1956 = Gianfranco Folena, La Istoria di Eneas vulgarizzata per Angilu di Capua, a cura di G. Folena, Palermo, Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani (Collezione di testi siciliani dei secc. XIV e XV, 7), 1956.

Spampinato 2002 = Simona Spampinato, La versione quattrocentesca dell'Istoria d'Eneas di Angelo di Capua: edizione interpretativa, studio linguistico-letterario e concordanza, Tesi di dottorato, Dipartimento di Filologia Moderna, Universitą di Catania, 2002 (ciclo ).

Edizione/i di riferimento delle opere collegate
Fanfani 1851 = Pietro Fanfani, Compilazione dell'Eneide di Virgilio fatta volgare in sul principio del sec. XIV da Ser Andrea Lancia Notaro Fiorentino, in «Etruria», I (1851), pp. 162-188; 221-252; 296-318, 497-508; 625-632; 745-760 [ristampa Firenze, Logge del grano, 1851].

Bibliografia filologica
Parodi 1887 = Ernesto Giacomo Parodi, I rifacimenti e le traduzioni italiane dell'Eneide di Virgilio prima del Rinascimento, in SFI, II (1887), pp. 97-368.

Siciliano 1980 = Raffaella Siciliano, Ritocchi al testo della «Istoria di Eneas», in «Bollettino del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani», 14 (1980), pp. 401-404.

Sorrento 1943 = Luigi Sorrento, Virgilio medievale e una nuova storia di Enea, ora in Medievalia, Brescia, Morcelliana, 1943, pp. 177-227.

Altra bibliografia
Bruni 1980 = Francesco Bruni, La cultura e la prosa volgare nel ‘300 e nel ‘400, in Storia della Sicilia, diretta da Rosario Romeo, Palermo, Società editrice Storia di Napoli, del Mezzogiorno e della Sicilia, IV, 1980, pp. 181-279.

Indice della scheda