Ricerca nella pagina:
 
UniversitÓ del Salento, della Basilicata, di Catania,
di Torino, Scuola Normale Superiore di Pisa
UniversitÓ del Salento, di Catania, di Napoli "L'Orientale",
di Salerno, Scuola Normale Superiore di Pisa
SALVIt - Studio, Archivio e Lessico dei Volgarizzamenti Italiani

Anonimo

(? - ?)

Arismetrica

di Angela Basile

Notizie generali

Volgarizzamento di:
Leonardo Fibonacci, Liber abaci (latino)

Datazione: 1485 circa
Lingua/Dialetto: siciliano
Tipologia testuale: prosa
Genere: scienze esatte: matematica


Tradizione dell'opera   (breve / estesa)
Tradizione diretta: manoscritti (1)
1. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Ashburnham, 956 = FI BML Ashb. 956

Indice della scheda


Storia della tradizione
L’Arismetrica è l’unico esempio finora noto di testo di aritmetica in volgare siciliano-calabrese e va senz’altro annoverato nell’ambito della produzione in volgare diffusasi a partire dal Liber abaci scritto dal matematico pisano Leonardo Fibonacci all’inizio del XIII secolo, anche se è incerta e da verificare una derivazione diretta tra i due testi. Più sicuro è invece l’ambiente nel quale il testo è stato prodotto, con ogni evidenza quello mercantesco: l’Arti di Arismetrica è «uno di quei manuali che insegnavano le operazioni aritmetiche e i calcoli matematico-finanziari (determinazione dei profitti, ragguagli monetari e questioni analoghe) che dovevano far parte dell’istruzione di base di un mercante, a prescindere dal particolare settore d’attività» (Distilo 1987, p. 459). Si tratta di un tipo di testo abbastanza diffuso in area settentrionale e mediana, toscana in particolare, e in genere in tutte le aree in cui risulta attivo un ceto mercantile, ma risulta rarissimo in Sicilia.
Nonostante sia spesso catalogato quale testo di provenienza calabrese, l’analisi linguistica di Distilo 1987 evidenzia piuttosto varie peculiarità grafo-linguistiche attribuibili alla varietà siciliana.

Indice della scheda


Bibliografia
Bibliografia filologica
Distilo 1987 = Rocco Distilo, «A ricordarmi di quella mi tira Messina…». Luoghi letterari e strade della mercatura, «Nuovi Annali della Facoltà di Magistero dell’Università di Messina», V (1987), pp. 443–469.

Enciclopedie, repertori e cataloghi
Gurrieri 1979 = Disegni nei manoscritti laurenziani. Sec. X-XVII, catalogo a cura di Francesco Gurrieri, Firenze, Olschki, 1979.

Van Egmond 1981 = Warren van Egmond, Practical Mathematics in the Italian Renaissance: a Catalog of Italian Abbacus Manus and Printed Books to 1600, Firenze, Giunti Barbera, 1981.

Indice della scheda