Ricerca nella pagina:
 
Università del Salento, della Basilicata, di Catania,
di Torino, Scuola Normale Superiore di Pisa
Università del Salento, di Catania, di Napoli "L'Orientale",
di Salerno, Scuola Normale Superiore di Pisa
SALVIt - Studio, Archivio e Lessico dei Volgarizzamenti Italiani

Anonimo

(? - ?)

Di Tramuntana L'aquila putenti (inc.)

di Caterina Garozzo

Notizie generali

Datazione: sec. XV
Lingua/Dialetto: siciliano
Tipologia testuale: poesia
Genere: letteratura: (generale)
Nota metrica: Componimento in terzine.
Incipit: Di tramuntana l’aquila putenti
Explicit: Cussì à hordinatu la superna Xorti
Per il quadro completo delle varianti degli incipit vd. Tradizione diretta: manoscritti e Tradizione diretta: edizioni antiche.


Tradizione dell'opera   (breve / estesa)
Tradizione diretta: manoscritti (1)
1. Trapani, Biblioteca Fardelliana, VII C 16 = Tr BF VII C 16

Indice della scheda


Storia della tradizione

La Profezia tramandata dal codice miscellaneo VII C 16 della Biblioteca Fardelliana di Trapani è un componimento quattrocentesco in terzine descritto da Aliquò 1932, pp. 163-198, edito per la prima volta da Palma 1917, pp. 119-163 e successivamente ripreso da Cusimano 1951. Si tratta di una poesia di argomento profetico che preannunzia l’arrivo di un’aquila, la quale venendo da tramontana e passando per la Liguria, si stabilirà trionfante in Toscana, dopo aver sconfitto l’elefante. Intanto qui una furiosa guerra metterà l’uno contro l’altro due sposi, uno legittimo e l’altro adultero, e si concluderà con la vittoria di quest’ultimo, che costringerà l’altro a fuggire e regnerà in un mondo di «lupi rapaci». Un leone proveniente dalla Gallia sconfiggerà però l’aquila e aiuterà lo sposo legittimo a riportare la pace sulla terra e nella Chiesa. La profezia continua annunciando l’arrivo di un altro leone che, potentissimo, sterminerà i lupi rapaci, sconfiggerà i popoli barbari e farà regnare la giustizia sulla terra e la Chiesa troverà di nuovo la sua stabilità.

Il nodo cruciale della visione profetica è quello di far convergere tutti gli elementi teologici nel rinnovamento religioso della Chiesa. L’opera espone le teorie gioachimite e mette in luce un elemento rilevante della cultura medievale: la tendenza a trasferire nel futuro la risoluzione dei problemi morali ed esistenziali che angosciano la vita degli uomini nella realtà presente.

Per quanto riguarda la datazione esistono due teorie contrastanti: Grundman 1928, pp. 77-138, riporta la profezia al tempo di Alessandro V o Giovanni XXIII, cioè ai primi del Quattrocento, mentre Oddo 1947, p. 3, la riconduce all’epoca dell’imperatore Sigismondo e allo scisma della Chiesa. A riguardo si è rivelato importante lo studio di Rinaldi 1977, pp. 417-428, in cui si dimostra la dipendenza del componimento da un testo in prosa latino conservato nel ms. Qq H 113 della Comunale di Palermo e si individua nella Profezia una vaga somiglianza con un testo profetico (incompleto) della Cronica di Salimbene de Adam, specificando però che si «tratta di affinità molto tenui, che si possono cogliere esclusivamente nella tipizzazione dei personaggi e in talune raffigurazioni».

Indice della scheda


Bibliografia
Edizione/i di riferimento
Aliquò 1932 = G. Aliquò, Il regesto poligrafo della Biblioteca Fardelliana di Trapani, in «Archivio storico siciliano», LII (1932), pp. 163-198.

Edizioni significative
Rinaldi 1977 = Gaetana Maria Rinaldi, Sulla profezia Di Tramontana l’aquila potenti, in «Bollettino del Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani», 13 (1977), pp. 417-428.

Altre edizioni
Cusimano 1951 = Poesie siciliane dei secoli XIV e XV, a cura di Giuseppe Cusimano, Palermo, Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani, 1951 (Collezione di testi siciliani dei sec. XIV e XV, 1).

Altra bibliografia
Oddo 1947 = Francesco Luigi Oddo, Una profezia inedita joachimita, Brindisi, Tip. Ed. Brindisina, 1947.

Palma 1917 = Giovan Battista Palma, Rime trapanesi. Poesie Siciliane del sec. XV con illustrazioni, in «Archivio storico siciliano» XLII (1917), pp. 119-163.

Trasselli 1949 = Carmelo Trasselli, I privilegi di Messina e di Trapani, Palermo, Segesta, 1949.

Indice della scheda