Ricerca nella pagina:
 
UniversitÓ del Salento, della Basilicata, di Catania,
di Torino, Scuola Normale Superiore di Pisa
UniversitÓ del Salento, di Catania, di Napoli "L'Orientale",
di Salerno, Scuola Normale Superiore di Pisa
SALVIt - Studio, Archivio e Lessico dei Volgarizzamenti Italiani

Anonimo

(? - ?)

Capitoli (li) di la prima cumpagna di la disciplina di Palermu

di Caterina Garozzo

Notizie generali

Datazione: sec. XV
Lingua/Dialetto: siciliano
Tipologia testuale: prosa
Genere: letteratura religiosa: regola monastica
Incipit: Ad memoria et ad reverencia di la gloriosissima passioni di lu nostru Signuri Iesu Christu
Explicit: ad quam gloriam nos perducat qui cum Patre et Spiritu Santo vivit et regnat. Amen
Per il quadro completo delle varianti degli incipit vd. Tradizione diretta: manoscritti e Tradizione diretta: edizioni antiche.


Tradizione dell'opera   (breve / estesa)
Tradizione diretta: manoscritti (1)
1. Palermo, Biblioteca Nazionale, I F 3 = Pa BN I F 3

Indice della scheda


Storia della tradizione
Il volgarizzamento dei Capitoli di la prima cumpagna di la disciplina di Palermu, datato 6 gennaio 1343, è tramandato dal ms. Pa BN I F 3. Con riferimento a questo testo, il codice, redatto sulla scorta di due testi affini dei disciplinati di Firenze e di quelli di san Domenico di Genova (Branciforti 1953, p. x), riprende completamente le disposizioni e le regole della compagnia e mostra al suo interno elementi storici di notevole interesse: oltre al nome di un convento di San Francesco, si fa riferimento anche al nome del sovrano che in quel momento governava l’isola. Si deve a Starrabba 1891, p. 429, il tentativo di identificare il re, menzionato due volte nel ms. (3,8 e 189,1), con Ferdinando il Cattolico, che ha rapporti (governa) con la Sicilia proprio nella seconda metà del XIV secolo. Questa tesi, sostenuta anche da Foerster 1892, pp. 33-54), è però contrastata da Daneu Lattanzi 1952, pp. 331-333, che, da importanti osservazioni sulle miniature presenti nel codice, ritiene che questo risalga alla prima metà del XIV secolo (cfr. anche Branciforti 1953, p. XI).
Il confronto con il rifacimento di Burgio attesta che l’esemplare palermitano non è stato manomesso né ha subito corruttele.

Indice della scheda


Bibliografia
Edizione/i di riferimento
Branciforti 1953 = Francesco Branciforti, Regole, costituzioni, confessionali e rituali, Palermo, Centro di Studi Filologici e Linguistici Siciliani, 1953 (Collezione di testi siciliani dei secoli XIV e XV, 3).

Edizioni significative
De Gregorio 1891 = Giacomo De Gregorio, Capitoli della prima Compagnia di Disciplina di S. Nicolò in Palermo del sec. XIV in volgare siciliano, Palermo, Clausen, 1891.

Altre edizioni
Di Giovanni 1871a = Vincenzo Di Giovanni, Filologia e letteratura siciliana, Vol. I, Palermo 1871, pp. 77-78.

Starrabba 1891 = Raffaele Starrabba, Del codice dei Capitoli della Compagnia dei disciplinati di Palermo e di una opinione del Prof. Wendelin Foerster, in «Archivio Storico Siciliano», vol. XVI (1891), pag. 429.

Altra bibliografia
Daneu Lattanzi 1952 = Angela Daneu Lattanzi, Note su due manoscritti di antiche confraternite siciliane, in «Accademie e Biblioteche d’Italia», XX (1952), pp. 331-333.

Foerster 1892 = Wendelin Foerster, Per la critica del testo dei Capitoli dei disciplinati di S. Nicolò in Palermo, in GSLI, XIX (1892), pp. 33-54.

Indice della scheda